a orecchio

[dal Nuovo De Mauro]

Benvenutə, di cuorə. In questo blog si parla di tante cose diverse, che provo a racimolare qui con un colpo di scopa in stile part 7 di Twin Peaks. Ci sono anche molti link, ma quelli è meglio scoprirli leggendo.

Il perché del blog redivivo, con tanto di linee guida, sta qui.

Cinema e visioni. Twin Peaks terza stagione, i clippini di Lynch su youtube, elettricità e videocassette, gli sketch dei Monty Python e quelli di Idle & Innes, i gemelli Bellocchio (e il moroteismo di Marco), il ritorno di Cronenberg e di Dario Argento, un profondo carotaggio cronenberghiano, gli inizi di Julia Ducournau e lo strepitoso Titane (pure rivisto), l’immagine-pulsione secondo Deleuze, tutti i film dei fratelli Marx. Visioni crucche: La figlia del samurai di Arnold Fanck, Ultimo atto di Pabst, Peter Fleischmann, Herbert Achternbusch, Werner Herzog.

Letture corsare, spunti di sponda. Christian Kracht, Ballard, Roberto Roversi, Paolo Mascheri, How to Survive a Plague di David France, l’autobiografia di Peter Staley, Ken Parker, Mercurio Loi, il Tiziano Sclavi 2001-2022, perché la rivoluzione recchioniana su Dylan Dog è fallita. E i libri che non sono ancora stati scritti anche se potrebbe benissimo succedere, mai dire mai.

Polskie rzeczy: il cinema d’impegno civile, Jerzy Skolimowski.

Cosa resta del britpop dopo la fine del britpop.

Andando sul personale: Odin, il Cairo (2021, 2022).

Mal auf Deutsch: die Bundestagswahl 2021.

Ai contenuti del blog è attribuita una licenza Creative Commons 4.0:

Buona lettura – sab